Napoli, neo primario fa dimettere i malati per festeggiare il nuovo incarico

Tutto il reparto di Chirurgia Vascolare del nuovo Ospedale del Mare a Napoli è stato ‘chiuso’ per consentire a medici e infermieri di partecipare alla festa organizzata in un locale a Pozzuoli dal neo primario per celebrare il nuovo incarico. La denuncia arriva dal consigliere dei Verdi della regione Campania, Francesco Emilio Borrelli, componente della commissione Sanità.

“Ho contattato il direttore dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza, ed il direttore sanitario dell’Ospedale del Mare, Giuseppe Russo, per chiedere conferma sull’incredibile vicenda”, scrive su fb il consigliere regionale. Dal canto suo, Forlenza annuncia di aver disposto “la sospensione del primario di Chirurgia Vascolare, Francesco Pignatelli, in attesa di ulteriori accertamenti”. Domani dovrebbe essere formalizzato il provvedimento fa sapere l’esponente politico.

Come denuncia Borrelli “l’intero reparto si sarebbe organizzato tra ferie, turni, malattie, affinché nessuno potesse mancare all’evento”. “Come si fa ad avere fiducia in una intera equipe medica –  si chiede l’esponente di centro sinistra – che decide di chiudere un reparto di un ospedale pubblico per andare a una festa?”.

Indubbiamente, se confermato, si tratta di un fatto increscioso perché poteva essere messa in pericolo la salute di tanti pazienti che sperano nella sanità pubblica per risolvere i propri problemi di salute.

Ora la palla passa la direttore dell’Asl Napoli 1 per tutti i provvedimenti del caso.

Circa redazione

Riprova

Strage discoteca: Procura Ancona chiede processo ‘bis’

 La Procura di Ancona ha firmato la richiesta di rinvio a giudizio nel secondo filone …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com