Napoli, lavoratori Eavbus protestano in autostrada

Traffico e trasporti in tilt a Napoli. Dalle sette di questa mattina i lavoratori dell’Eavbus, società dichiarata fallita della holding di trasporti Eav della Regione Campania, sono scesi in strada per protestare. Alcuni autobus sono stati messi di traverso per bloccare sia l’ingresso che l’uscita dell’autostrada Napoli-Salerno, all’altezza del porto della città partenopea. I manifestanti rivendicano il mancato pagamento degli stipendi. Oltre ai mezzi, per circa un’ora, è stato inscenato anche un presidio di una settantina di lavoratori generando numerosissimi disagi per il traffico cittadino e dell’intero hinterland. I blocchi sono stati rimossi soltanto dopo la mediazione della polizia e dopo la rassicurazione che una delegazione dei dipendenti sarà ricevuta dal prefetto di Napoli, Francesco Antonio Musolino. Nei giorni scorsi, è stata annullata la gara per la vendita della Eavbus ed è attualmente a rischio la tenuta della società. I dipendenti chiedono garanzie sul proprio futuro occupazionale e il pagamento delle mancate retribuzioni opponendosi alla privatizzazione del settore.

Circa redazione

Riprova

Coronavirus, 16.632 contagi, 75 decessi

Secondo l’aggiornamento odierno (4 dicembre 2021) dei dati del ministero della Salute sull’andamento della pandemia …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com