Napoli, Koulibaliy show. Chievo retrocesso in serie B

Il Napoli vince fuori casa sul campo del Chievo e obbliga la Juventus a rimandare la festa scudetto. Gli uomini di Ancelotti ipotecano, con questa vittoria, il secondo posto in classifica e possono prepararsi con maggior tranquillità alla gara di ritorno contro l’Arsenal. Il Chievo, invece, con la sconfitta di oggi è matematicamente retrocesso in serie B: la matematica retrocessione oggi dopo la sconfitta interna contro il Napoli, che lascia i clivensi a -20 dal quart’ultimo posto a sei giornate dalla fine del campionato.Al Bentegot per gli azzurri è stato tutto facile. Gli azzurri fanno il gioco, dettano il ritmo alla partita e non sono mai seriamente impensieriti da un Chievo che stenta contro una squadra decisamente più forte. Il Napoli si aggiudica la partita con un rotondo 3 ad 1 grazie ad una doppietta, la prima in campionato, di Koulibaliy e al gol del solito Milik. Gli azzurri vanno in vantaggio al 15′ vantaggio con un colpo di testa del difensore che in area insacca su sul cross dalla bandierina di Mertens. Il raddoppio arriva al 64′ con Milik che riceve al limite dell’area di rigre da Martes, conclusione a giro e palla all’incrocio dei pali. All’ 81′ il Napoli chiude la partita con un tap-in vincente di Koulibaly sulla respinta corta di Sorrentino. Poi Cesar, per i padroni di casa, allo scadere, sullo sviluppo di un corner, trova il gol della bandiera per il Chievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com