Nairobi, gli Shebbab: “Ostaggi ancora vivi”. Uccisi 6 cittadini britannici

“Gli ostaggi nelle mani dei combattenti all’interno del Westgate sono ancora vivi, appaiono abbastanza sconvolti, ma nonostante tutto vivi”. E’ quanto ha reso noto il commando di jihadisti, gli shebbab,  che sabato scors o ha assaltato il centro commerciale di Nairobi. La comunicazione attraverso un tweet. Intanto il ministri degli esteri kenyano Amina Mohamed alla Pbs, a margine dell’Assemblea generale dell’Onu a New York, ha fatto sapere che il commando che ha assaltato il centro commerciale di Nairobi, è composto da alcuni cittadini americani ed una donna britannica.

Sei britannici uccisi. Colpi d’arma da fuoco sporadici sono stati uditi questa mattina all’alba, dopo che il governo keniano ha affermato che le forze armate hanno ormai “il pieno controllo” della situazione.  Tra le vittime probabilmente anche sei cittadini britannici, ha dichiarato il segretario alla Difesa di Londra, Philip Hammond. “La nostra stima più accurata è quella che abbiamo sei cittadini britannici uccisi in questo incidente”, ha spiegato, dopo un incontro con il comitato di emergenza del governo presieduto dal primo ministro David Cameron. Tre britannici e un cittadino dalla doppia nazionalità, britannica e australiana, erano stati in precedenza confermato tra le almeno 62 vittime del brutale assalto al centro commerciale Westgate nella capitale keniana.  Hammond ha aggiunto che è stata confermato la presenza di un altra vittima britannica e che le autorità stanno ora aspettando la conferma ufficiale s   la conferma ufficiale sulla sesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com