Musica. Il mondo del jazz piange la scomparsa di Paul Motian

Il mondo del jazz statunitense, piange per la perdita del compositore e batterista Paul Motian. Il batterista, è morto ieri a New York all’età di 80 anni per complicazioni legate a una malattia del midollo osseo.
Motian divenne un musicista professionista nel 1954, quando suonò per un breve periodo con il pianista Thelonious Monk.

Salito alla ribalta alla fine degli anni cinquanta con il trio del pianista Bill Evans, Motian ha sempre lavorato in una gran quantità di contesti musicali diversi e ha guidato molte formazioni. Ha collaborato con i pianisti Paul Bley (1963-4) e Keith Jarrett (1967-76).

Negli anni ’80 fece parte di un quintetto con i sassofonisti Joe Lovano e Jim Pepper, il chitarrista Bill Frisell ed Ed Schuller al contrabbasso, poi diventato un trio con i soli Lovano e Frisell.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com