Multa per aver rapito il pinguino “Dirk”

Due ventenni gallesi sono stati condannati ad una multa di 1.000 dollari australiani ciascuno, in Australia per aver rapito un pinguino durante una notte “alcolica” in un parco acquatico. Owen Jones, 21 anni, ex soldato dei Royal Marines di sua Maestà, e Keri Mules, muratore di 20, il mese scorso erano penetrati nel Sea World della provincia orientale del Queensland, dopo essersi scolati alcune bottiglie di vodka.Dopo aver nuotato con i delfini e vuotato un estintore nella vasca degli squali, non contenti, i due hanno pensato bene di rapire il pinguino “Dirk”. Accortisi del misfatto solo l’indomani, a sbronza passata, hanno tentato di nutrire l’animale con del pane e di ricreare il suo habitat naturale, mettendolo sotto la doccia della loro stanza di albergo.”Hanno messo la loro migliore competenza al servizio del pinguino”, ha dichiarato il loro avvocato, Bill Potts, che al processo indossava una cravatta con l’immagine del mammifero. “Avreste potuto finire all’obitorio se sbagliavate recinto”, ha sottolineato il giudice Brian Kucks, riferendosi agli orsi polari del parco. “Dirk” è stato trovato da una coppia di escursionisti. Era affaticato ma in buone condizioni, anche se probabilmente era stato inseguito da un predatore, forse uno squalo, nell’estuario dove i due “rapitori” lo avevano rimesso in libertà.

Circa admin

Riprova

Covid: contromossa Usa, cancellati 44 voli da Cina

Il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha annunciato la cancellazione di 44 voli dalla …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com