Raffaele Fitto in una recente immagine d'archivio. ANSA/ANGELO CARCONI

MPS, Fitto-Fidanza chiedono a Ue deroga su tempi cessione, presentata interrogazione a Gentiloni-Dombrovskis

“La gestione sconsiderata della vicenda MPS da parte del Pd rischia di portare al naufragio la storica banca senese, di metterne a rischio il brand e di causare migliaia di esuberi. Fratelli d’Italia farà di tutto per impedire che questo destino si compia.

“Per questa ragione abbiamo depositato un’interrogazione urgente alla Commissione Europea, indirizzata ai Commissari Gentiloni e Dombrovskis, per richiedere una deroga funzionale a superare il termine d’uscita dello Stato da MPS attualmente fissato al 31 dicembre 2021.

“Più tempo è indispensabile per individuare soluzioni che tutelino marchio, patrimonio e livelli occupazionali senza cedere alla tentazione di percorrere la strada più rapida e semplice, ma meno conveniente per lo Stato. Con l’operazione avviata la neutralizzazione dei rischi di esposizione per Unicredit comporterebbe l’impegno per oltre 10 miliardi da parte dello Stato ribaltando di fatto cos? i rischi su tutti i contribuenti italiani e sui lavoratori del Monte. Fratelli d’Italia darà battaglia in Italia e in Europa”.

Circa Redazione

Riprova

Bonus edilizi, De Lise (commercialisti): molti dubbi, subito istanza ad Agenzia Entrate

Il presidente dell’Ungdcec: normativa imperfetta, istituzioni indichino intenzioni future “In tema di bonus e superbonus …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com