MotoGp: Suzuki dice addio, rientro forse nel 2014

La recessione economica, il calo delle vendite, la svalutazione dello Yen e le difficoltà causate dal disastro naturale dello scorso febbraio, hanno costretto la Suzuki a lasciare il MotoGp, almeno stando alla nota comparsa poco fa sul sito istituzionale. Suzuki, che ha vinto il suo ultimo titolo mondiale nel 2000, già quest’anno era impegnata con un solo pilota, lo spagnolo Alvaro Bautista, che per il 2012 ha già firmato un contratto con il Team Gresini, cioè quello con il quale correva Marco Simoncelli. La casa di Hamamatsu ha inoltre fatto sapere nella nota che cercherà di rientrare nel mondiale MotoGp del 2014, sviluppando una moto competitiva per cercare di competere ai massimi livelli, ma in ogni caso non cesseranno le sue attività sportive nel motocros e nelle derivate di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com