MotoGP. Lorenzo: “Accetto le scuse di Marquez”

Jorge Lorenzo rompe il silenzio e dice finalmente la sua riguardo la spallata tra lui e Marquez, durante il GP di domenica, a Jerez. Lo spagnolo stesso, Campione sia in pista che fuori, aveva dichiarato di non voler commentare subito la cosa per farlo in seguito a mente lucida. “Ho perso la seconda posizione, la direzione gara ha deciso di non prendere alcun provvedimento ed ho perso quattro punti importanti che mi avrebbero dato la leadership in Campionato, questo è quello che è successo. Almeno non ci siamo fatti male ed anche questo è importante”, ha spiegato il pilota Yamaha. “Ma il fatto più importante di tutti è che ho imparato qualcosa. Nel 2009 a Montmelò persi la gara per il sorpasso di Rossi: lì fu diverso e sapevo che Valentino fosse vicino, mentre qui non immaginavo che Marquez fosse attaccato, pensavo fosse lontano ed è per questo che non ho adottato una traiettoria difensiva – continua Lorenzo – Per il resto non sta a me decidere quello che deve fare la direzione gara, vedremo cosa accadrà in futuro, probabilmente questo mi migliorerà come pilota e correrò ancora più aggressivo di quanto non lo fossi in 250”. Sulla mancata stretta di mano il Campione del mondo in carica respinge le polemiche: “Erano passati appena tre minuti, la mia reazione è stata umana. A mentre fredda ci si ripensa e ci si comporta diversamente. Ora ci penso e dico avrei dovuto comportarmi diversamente, quindi posso accettare le sue scuse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com