MotoGp Australia. Stoner scatta in pole. Delude Rossi

Casey Stoner è il più veloce di tutti nelle qualifiche della MotoGp nel Gp di Australia. L’australiano della Honda ufficiale scatterà dalla prima posizione in griglia grazie al tempo di 1’29”975. Stoner, che nel gran premio di casa si gioca il primo match point per il titolo iridato, ha staccato di oltre quattro decimi lo spagnolo Jorge Lorenzo, in sella a Yamaha. Per il pilota della Honda è l’undicesima pole stagionale. La prima fila è chiusa dalla Honda Gresini di Marco Simoncelli. Dalla seconda fila scatteranno invece lo spagnolo Alvaro Bautista (Suzuki), l’altra Honda ufficiale di Andrea Dovizioso e lo statunitense Nicky Hayden che porta la Ducati al sesto posto. Male, malissimo ancora una volta Valentino Rossi che conquista un magro tredicesimo tempo in sella all’altra Ducati ufficiale. Meglio di lui Loris Capirossi sulla Ducati del team Pramac, giunto decimo davanti al compagno di squadra Randy De Puniet e al giapponese Hiroshi Aoyama (Honda). Il dottore, che ha chiuso a circa 2” da Stoner, scatterà dalla quinta fila al fianco del britannico Cal Crutchlow (Yamaha) e al ceco Karel Abraham.

“Prima di arrivare qui ci aspettavamo di andare molto meglio di così considerando anche che siamo a Phillip Island, una pista dove sono sempre andato forte, come la Ducati. Invece anche oggi ho fatto molta fatica a guidare e sono stato molto lento”. Valentino Rossi non nasconde la delusione su come sono andate le qualifiche in Australia. “E’ un vero peccato, mi spiace molto, evidentemente non siamo riusciti a risolvere i problemi che abbiamo avuto fin dal primo turno”, spiega il pilota della Ducati, che non si fa particolari illusioni in vista della gara. “Proveremo a fare qualche altra piccola modifica nel warm-up domani ma anche se cercheremo sicuramente di fare meglio di così, mi aspetto una gara molto impegnativa”, conclude Rossi.

Circa redazione

Riprova

Serie A, si esibiscono le grandi nel ricordo di Pablito.

Giornata spettacolare in Serie A, tanti gol, Roma ed Atalanta da urlo. Settimana di lutto …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com