Mostre 2018: in Italia, un anno all’insegna dei grandi nomi dell’arte

Da Frida Kahlo a Picasso, da Van Gogh a Raffaello, il 2018 porta in Italia alcuni tra i più grandi nomi dell’arte. Da nord a sud, da Milano a Catania, musei e palazzi storici ospitano fino all’inizio dell’estate esibizioni uniche, le cui opere provengono da collezioni private o dai musei più celebri del mondo. Ecco i cinque appuntamenti che proprio non si possono perdere:

Van Gogh a Vicenza. C’è tempo fino all’8 aprile per visitare ‘Van Gogh – Tra il grano e il cielo’, la mostra allestita all’interno della Basilica Palladiana di Vicenza. Una mostra dai numeri eccezionali: 43 dipinti e 86 disegni si dislocano lungo il percorso, ricostruendo la vita del pittore olandese. Il suo curatore, Marco Goldin, è anche il regista del film che – al termine del percorso – viene proiettato per i visitatori. Un lungometraggio che racconta i luoghi in cui Van Gogh ha vissuto e ha dipinto, e che regala al visitatore un’esperienza unica.

Raffaello Sanzio a Bergamo Il genio di Raffaello Sanzio sbarca a Bergamo. Inaugurata all’interno del GAMeC lo scorso 27 gennaio, la mostra ‘Raffaello l’eco del mito’ si chiuderà il prossimo 6 maggio. In mostra, opere provenienti dai più importanti musei del mondo, dalla National Gallery di Londra allo State Hermitage Museum di San Pietroburgo. Ma non solo: ad accompagnare il visitatore lungo il percorso, anche le opere di artisti del calibro del Perugino e di Pintoricchio, e le creazioni di chi – nel XX e nel XXI secolo – ha meglio raccolto l’eredità del famosissimo artista.

Frida Kahlo a Milano Si apre l’1 febbraio, e si chiude il 3 giugno prossimo, ‘Frida Kahlo – Oltre il mito’.  Al Mudec  di Milano, l’esposizione è frutto di sei anni di ricerche volte a regalare una nuova chiave di lettura delle opere e della vita dell’artista. Per la prima volta in Italia, si potranno ammirare dipinti provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e ampie collezioni di Frida Kahlo al mondo. 

Picasso, De Chirico e Morandi a Brescia. Inaugurata lo scorso 20 gennaio, la mostra ‘Picasso De Chirico Morandi – 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane’ si chiuderà il 20 giugno. Fino a quella data, le sale del Palazzo Martinengo di Brescia  ospiteranni una vasta selezione di opere dei tre grandi artisti, ma anche di Balla, Boccioni, Depero, Savinio, Carrà, De Pisis, Sironi, Burri, Manzoni, Vedova e Fontana. Tutti quadri dall’enorme valore storico e artistico, di norma celati tra le stanze di splendide residenze private.

Toulouse-Lautrec a Catania Artista ‘maledetto’, Henri de Toulouse-Lautrec è il pittore simbolo della Belle Epoque francese. Oggi, la sua arte arriva a Catania: dal 7 febbraio al 3 giugno, il Palazzo della Cultura della città ospiterà l’esibizione ‘Toulouse-Lautrec. La belle époque’, con 170 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene. In mostra, le sue famose litografie a colori ma anche disegni, illustrazioni, manifesti pubblicitari, locandine, acquerelli, video e fotografie, capaci di disegnare non solo la vita dell’artista ma anche la Parigi di fine Ottocento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com