Morto a 88 anni Gustavo Selva

Si è spento a 88 anni Gustavo Selva. Ne danno notizia i figli. Giornalista e politico, è morto a seguito di una malattia nella casa di Terni, dove viveva da alcuni anni con la seconda moglie. Lascia tre figli e quattro nipoti. Nato a Imola il 10 agosto del 1926, Selva iniziò la carriera giornalistica come cronista per poi diventare inviato speciale e capo della redazione triveneta del quotidiano bolognese L’Avvenire d’Italia dal 1946 al 1956. Quindi fu giornalista parlamentare per tutte le testate cattoliche del Paese. Nel 1960 entrò in Rai, azienda in cui salì tutti i gradini della scala gerarchica: corrispondente a Bruxelles, Vienna e Bonn; caporedattore del Telegiornale, e conduttore del Tg delle 13.30; poi, dal 1975 al 1981 fu direttore del giornale radio Radio2; dal 1981 presidente di “RAI Corporation” a New York. Infine, dal 1983 al 1984 fu direttore del Gazzettino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com