Monza. Chiude in casa i genitori, padre tenta fuga e muore: arrestata la figlia

Tragedia in un piccolo centro alle porte di Monza. Un uomo è morto nel tentativo di uscire di casa dove era stato segregato, assieme alla moglie, dalla figlia. La donna chiudeva in casa i genitori, la mamma disabile al 100% ed il padre anziano, prima di andare a lavoro. Ma questa macabra abitudine si è trasformata in tragedia: il padre nel tentativo di uscire di uscire di casa, si è calato da un balcone ma è rovinato atterra muorendo. I carabinieri di Muggiò, comune alle porte di Monza, in Brianza, hanno arrestato la figlia dell’anziana coppia, una donna, Antonella C. di 48 anni, dipendente di un’impresa di pulizie, per sequestro di persona, omicidio colposo e maltrattamenti. Secondo le prime ricostruzioni la donna si sarebbe giustificata dicendo che si comportava così per evitare che il padre passasse la giornata nei bar lasciando sola la madre disabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com