Monti: “Da Premier subito provvedimenti contro la Casta”. Andrea Viscardi, Intesa Popolare: “Il Prof si contraddice”

Metterà all’ordine del giorno del primo Consiglio dei ministri un disegno di legge di riforma costituzionale per dimezzare il numero di parlamentari seguito da provvedimenti contro la ‘Casta’. A scriverlo sulla propria pagina Facebook è l’aspirante premier, nonché uscente capo del governo, Mario Monti. Il Professore, che per mesi ha guidato un governo tecnico sostenuto dalla ‘strana maggioranza’, ha abbandonato con disinvoltura l’abito ‘accademico’ per vestire, con una velocità impressionante, quello del politico. E con questa nuova veste sta dimostrando di non essere per nulla impacciato: anzi quando parla di ‘promesse’ riesce a far impallidire i vecchi del Palazzo. Oltre al taglio di deputati e senatori, infatti, il presidente del consiglio, nel caso dovesse ritornare a Palazzo Chigi, pensa a un ddl “per un riassetto dello Stato in modo meno oneroso e più proficuo. E una legge per cambiare il titolo V della Costituzione che, come è stato ridisegnato nella riforma concordata da sinistra e destra, paralizza la capacità dell’Italia di essere competitiva. Sono impegni che ho preso davanti ai cittadini e ai candidati di Scelta Civica con Monti per l’Italia”, conclude. Ma ha anche intenzione di rivedere la riforma del Lavoro, firmata dalla sua ministra Elsa Fornero, e ridurre la pressione fiscale. Insomma il Prof, con queste belle parole, smentisce se stesso e approda, a pieno titolo, nel circo delle false promesse. Un concetto sottolineato da Andrea Viscardi, candidato al Senato in Campania con Intesa Popolare. “Non si comprende il perché Monti da primer non abbia avuto il coraggio di far approvare questi provvedimenti, mettendo in gioco anche la sua poltrona a Palazzo Chigi, ed ora annuncia la battaglia contro la Casta. Il premier sembra un pò incoerente “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com