Monti d’accordo con Obama: “Bisogna accelerare sulla crescita”

Da Roma a Berlino, l’imperativo è unico: incrementare gli sforzi per la crescita. A sostenerlo, sono il premier Mario Monti e il presidente americano Barack Obama, ieri hanno avuto un colloquio telefonico, durante il quale hanno discusso “dell’attuale situazione economica in Europa e si sono detti d’accordo sulla necessità di intensificare gli sforzi per promuovere la crescita e l’occupazione”. La telefonata arriva a qualche giorno di distanza dai vertici del G8 e della Nato, in programma nei prossimi giorni a Camp David e a Chicago. Obama ha ringraziato Monti per i significativi contributi dell’Italia alla Nato e poi è passato a discutere della situazione in Afghanistan, che sarà uno dei temi del vertice di Chicago. Monti da parte sua, ha accettato con favore di introdurre i lavori della I Sessione del G8 su ‘Economic and Global Issues’ (temi economici globali) la mattina del 19 maggio.

Nello stesso giorno, anche la telefonata tra il presidente francese Francois Hollande e la cancelliera Angela Merkel, che rappresentano le due facce dell’Europa, divisa fra crescita e austerity. Per Obama la speranza è che con il crollo dell’asse Merkel Sarkozy, e con l’arrivo di Hollande, anche Merkel, complice la batosta elettorale del fine settimana, la Merkel possa alleggerire la linea del rigore spingendo per la crescita. Argomento sul quale gli Stati Uniti, la pressano da un bel po’. Un cambio su cui l’amministrazione Obama è in pressing da mesi. In questo senso l’alleato più affidabile si rivela proprio l’Italia. Ma la telefonata arriva anche nel giorno in cui la Grecia annuncia nuove elezioni per l’impossibilità di formare un governo. Difficoltà politiche che alimentano il timore di un’uscita di Atene dall’euro, spettro sollevato da più parti. E’ delle ultime ore, infatti, il monito del direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Christine Lagarde, che per la prima volta esplicitamente ha ammesso come quello che sembrava impossibile, l’uscita della Grecia, è diventata un’opzione sul tavolo.

Circa redazione

Riprova

Scioglimento Forza Nuova: ok della Camera alla mozione

Via libera da parte della Camera alla mozione di Pd, M5S, Leu e Italia Viva …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com