Monti all’Onu:“Crisi fase transitoria, Italia presto fuori”

 

 

“L’Europa sarà costruita attraverso le crisi”. Per Monti Jean Monnet ci aveva visto lungo: le crisi non sono altro che fasi di un processo volto a ricostruire l’equilibrio. Se ciò è vero quindi,  il premier ha ragione: l’Italia e l’Europa supereranno le difficoltà attuali.  

“Sono abbastanza sicuro che l’Italia non rischia più di infiammare la crisi del debito”, ha affermato il presidente del Consiglio in un’intervista alla Pbs. “E’ importante per l’Italia, per l’area euro, l’Europa e l’economia globale che un paese che è la terza economia dell’area euro non aggiunga peso a una serie di focolai locali”, ha sottolineato Monti

Poi, l’immancabile accenno alle elezioni italiane ed il suo no a viverle da protagonista:” Non mi candiderò alle prossime elezioni, non credo neanche di poterlo fare perché sono senatore a vita”. “Io,  ha commentato  Monti, e l’intero governo ci dovremo dimettere quando si terranno le elezioni, probabilmente il prossimo aprile. Dopo starà ai partiti politici decidere il da farsi”.

 

Monti all’Assemblea generale Onu. Crisi, riforme e debito europeo, sono stati gli argomenti trattati dal presidente del Consiglio italiano, durante il suo intervento al palazzo di Vetro. “La Spagna sta facendo cose importanti in termini di controllo di bilancio e di riforme strutturali. Ritengo che sia sulla strada giusta”, afferma il premier, sottolineando che la Grecia “continuerà a essere parte dell’area euro”.

’Quella che stiamo vivendo non è un ricorrente squilibrio ciclico: è la peggiore e più grave crisi della storia dell’Unione Europea’’, ha commentato Monti. ’Le altri crisi hanno minacciato di cacciare l’Europa indietro, nel passato. Ma ogni volta gli europei hanno trovato il modo di continuare il cammino apertosi oltre 50 anni fa’’. Il premier poi ha citato uno dei padri nobili dell’europeismo, Jean Monnet: ‘’Nelle sue memorie annotava: ‘L’Europa sara’ costruita’ passando attraverso le crisi’’. Oggi, ha aggiunto il premier, ‘’il mondo ha imparato quanto essenziale sia una Europa forte e credibile per affrontare le sfide globali dell’economia e della sicurezza. E quanto sia importante l’area Euro nella ripresa dell’economia mondiale’’

‘’l’Italia continuerà  a fare la sua parte a favore di una maggiore sostenibilità di bilancio e per aumentare il potenziale di crescita’’, ha dichiarato poi il presidente del Consiglio italiano, ribadendo però l’importanza di un’azione congiunta con l’Europa: ‘’E’ anche essenziale che i governi europei agiscano al livello nazionale’’.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com