Mondiali di calcio 2026 in Usa-Canada-Messico

Dopo il 1994 il Nord America ospiterà il campionato mondiale di calcio del 2026. Stati Uniti, Canada e Messico si sono aggiudicati l’ambito onere di organizzare l’evento sbaragliando la concorrenza del Marocco. E’ la prima volta che la Coppa del Mondo viene ospitata da tre Paesi, anche se quasi tutte le partite del torneo saranno giocate negli: delle 80 partite, 10 si terranno in Canada, 10 in Messico e 60 negli Usa. La triplice offerta americana ha ricevuto 134 voti contro i 65 dei marocchini.

Molte le novità in programma per questa edizione dei campionati del Mondo di calcio del 2026. Per la prima volta il torneo ospiterà 48 squadre che giocheranno in tutto 80 partite. Il clou del torneo si vivrà negli Usa: tutti gli incontri dai quarti alla finale saranno disputati sul suolo americano. Una scelta supportata dalla previsione di incassi stellari: si parla di 14.300 milioni di dollari. Quello amaricano sarà anche primo torneo che coinvolgerà tre nazioni. Fino ad ora al massimo sono state sempre due. In passato un Mondiale si è svolto in Corea del Sud e Giappone(2002), mentre l’Europeo di calcio si è giocato in Belgio e Olanda (2000), Austria e Svizzera (2008), Polonia ed Ucraina (2012). La fase finale dell’edizione 2020 sarà “itinerante” e si giocherà in 12 città europee. Inoltre il Messico diventerà  il primo paese ad organizzare tre edizioni della Coppa del Mondo, dopo averle già ospitate nel 1986 e nel 1970.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com