Mogadiscio, attacco contro militari italiani: tutti illesi

Una bomba è esplosa a Mogadiscio colpendo un convoglio militare su cui viaggiavano alcuni soldati italiani, che sono rimasti fortunatamente illesi. Come riferisce il sito locale Garowe, la deflagrazione è avvenuta vicino all’accademia militare Jaalle Siyad della capitale somala. I nostri soldati stavano rientrando da un’attività di addestramento per le forze di sicurezza somale. Secondo lo Stato maggiore della Difesa, l’attentato è avvenuto nella tarda mattina quando due mezzi blindati Vtlm Lince, appartenenti ad un convoglio di 3 mezzi italiani, sono stati coinvolti in un’esplosione al rientro da un’attività addestrativa in favore delle forze di sicurezza somale. Le cause dell’esplosione sono in corso di accertamento.

I militari italiani operano nell’ambito della missione europea in Somalia (Eutm), finalizzata al rafforzamento del governo federale di transizione somalo, attraverso la consulenza militare a livello strategico alle istituzioni di difesa somale e l’addestramento militare. La missione opera in stretta collaborazione e coordinamento con gli altri attori della comunità internazionale presenti nell’area d’operazione come le Nazioni Unite, l’African Union Mission in Somalia e gli Stati Uniti d’America.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com