Israele. Il governo vieta modelle troppo magre in passerelle

In Israele le modelle troppo magre, sono vietate dalla legge. La decisione è stata presa proprio dal governo, con un provvedimento nel quale richiede alle indossatrici prima di salire sulla passerella, di fornire un certificato medico del loro peso e al mondo della pubblicità di dichiarare se le immagini sono state fotoshoppate per far sembrare le protagoniste più sottili. L’accusa al fashion system è di propagandare modelli di magrezza estrema che possono favorire la diffusione di disordini alimentari, soprattutto fra le adolescenti. In diversi Paesi, in particolare durante le settimane della moda, sono state prese iniziative, ma Israele è il primo a legiferare sull’argomento. Non sono mancate, però, critiche alla normativa che, secondo i contrari, si sarebbe dovuta focalizzare sullo stato di salute e non solo sul peso, visto che molte modelle sono naturalmente magre. D’ora in poi, comunque, non potranno sfilare o fare servizi fotografici se hanno un indice di massa corporea inferiore a 18,5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com