MLS chiama Balotelli: vieni a giocare negli Stati Uniti

In Italia ha avuto sempre una vita difficile. Un pò per colpa sua o un per l’ambiente del calcio. Genio e sregolatezza, si dirà. Ora, più che ieri, però, il razzismo  continua a riaffacciarsi nella sua vita: prima il caso Verona e poi le parole del presidente Cellino. Per passare alle esclusioni di Grosso. Il ritorno a Brescia di Mario Balotelli è stato molto burrascoso. Non si trova bene a giocare in provincia e la Serie A italiana è molto esigente. Difficilmente riuscirà a riambientarsi nel calcio italiano. Tanto che si parla già di una sua cessione a gennaio. Dove non si visto il carattere e la condizione atletica. Prima i rumors dell’interesse di Flamengo e Galarasaray, ora arriva anche l’appello del sito ufficiale della Mls, che prega SuperMario di trasferirsi in America.

“Caro Mario Balotelli, per favore vieni a giocare in Mls”. Più che un invito, quasi una preghiera. Il corteggiamento del campionato americano sembra davvero essere iniziato in maniera insistente. L’invito all’attaccante del Brescia a trasferirsi in Nordamerica a gennaio arriva direttamente dal podcast sul sito ufficiale del campionato.

Tanto che si ipotizzano diverse destinazioni per l’attaccante italiano. L’Inter Miamidi Beckham, club che entrerà a far parte dell’Mls nel 2020, o i Los Angeles Galaxy, che hanno perso Ibrahimovic, potrebbero essere le soluzioni più intriganti. La squadra più interessata sarebbe il Toronto Fc, dove ha già giocato, l’italiano Giovinco:  per rendere possibile questo trasferimento edovrebbe partire Jozy Altidore. Ma ci sarebbe anche un’ultima possibilità per Balotelli: andare al Montreal Impact, dove in panchina c’è Thierry Henry. “Dove andrà onestamente, non importa: abbiamo bisogno di Mario”, conclude il podcast della Mls. Il corteggiamento è appena iniziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com