Ministro Esteri Tunisia: “Per noi questione libica cruciale”

“La questione libica e’ cruciale per noi in quanto ha ripercussioni sociali, economiche e politiche sulla Tunisia. E’ nell’interesse nazionale della Tunisia far parte di qualsiasi iniziativa relativa alla Libia, in particolare visto che sulla questione la Tunisia ha una sua posizione e visione”: lo ha detto il ministro degli Esteri tunisino Khemaies Jhinaoui dopo aver incontrato il suo omologo tedesco Heiko Maas. “La Tunisia ha aiutato i fratelli libici a cercare di superare il loro conflitto e ad optare per una soluzione pacifica come parte di un quadro bilaterale ma anche nell’ambito dell’iniziativa tripartita, insieme ad Egitto ed Algeria, lanciata dal defunto presidente Be’ji Caid Essebsi”, ha aggiunto Jhinaoui durante una conferenza stampa.

L’incontro tra i due ministri, avvenuto nel corso della visita di Maas in Tunisia, ha consentito – secondo Jhinaoui – di far luce sulla cooperazione bilaterale nell’ambito del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e sulla crisi libica. Jhinaoui ha rivelato che la Germania ha avviato tutti i preparativi necessari per ospitare una conferenza internazionale sulla Libia con l’obiettivo di trovare una soluzione politica pacifica alla crisi libica. “Tunisia e Germania non hanno alcun programma in Libia tranne la pace. Aiuteremo la Germania, le Nazioni Unite e la comunita’ internazionale a trovare una soluzione alla crisi libica”, ha detto Jhinaoui affermando che Germania, Francia, Italia e Tunisia possono solo contribuire a incoraggiare i libici a raggiungere una soluzione inter-libica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com