Milleproroghe, Cirielli: “Emendamento su rifiuti, grave danno per lavoratori e cittadini salernitani”

«Non ho votato la fiducia al Governo Monti sul decreto Milleproroghe, perché provocherà una nuova emergenza rifiuti». Lo dichiara il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli.

«E’ stato inserito – spiega – un emendamento del Pd, di cui è primo firmatario l’on. Tino Iannuzzi, che conserva le competenze alla Provincia in materia di rifiuti, anche se fa slittare i termini al 1° gennaio 2013 e le sottrae la riscossione delle tasse».

«È noto – continua – che i Comuni in Campania usino tali entrate per finanziare amenità, dai concerti alle luminarie, ma poi non pagano né i Consorzi né le società provinciali, che hanno accumulato debiti ingenti. Allo stato attuale, è già complicato pagare gli stipendi ai lavoratori del settore e far fronte alle spese di smaltimento nella discarica di Taranto (ciò è possibile ad oggi solo grazie alle banche). Aver tolto anche la possibilità della riscossione diretta della tassa a chi paga per gestire il ciclo, comporterà un blocco di nuovo credito, atteso che alle banche apparirà inesigibile».

«Tutto ciò – conclude – determinerà il blocco totale del ciclo, perché i lavoratori non verranno più pagati, né ci saranno risorse per portare i rifiuti in discarica. L’onorevole Iannuzzi si assume la responsabilità di sommergere la nostra provincia di rifiuti e di mandare a casa centinaia di lavoratori, rovinando le loro famiglie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com