Mille Miglia, parata di stelle per Alfa Romeo

Quest’anno la Mille Miglia 2018 si è tenuta dal 16 al 19 maggio e ha visto la partecipazione della squadra ufficiale Alfa Romeo, con professionisti e artisti appassionati.

La leggendaria corsa si è tenuta da Brescia a Roma e ritorno: nell’arco di 4 giorni, sono stati percorsi 1.743 km, con 112 prove cronometrate e 6 di media oraria. Della squadra Alfa Romeo hanno fatto parte  professionisti delle corse e artisti di fama internzionale, tra i quali il bassista dei Coldplay Guy Berryman, il cantante Piero Pelù e il pilota Derek Hill. La ‘1000Miglia’ è alla 36esima edizione ed è la rievocazione storica della corsa automobilistica che si tenne per 30 anni a partire dal 1927.

Per il marchio Alfa Romeo quest’anno è un anno importante: oltre ad essere Automotive Sponsor, ricorre anche il 90esimo anniversario della sua prima vittoria nella storica gara. In più, con 47 automobili partecipanti, Alfa Romeo risulta essere uno dei gruppi più numerosi della manifestazione, seconda solo al marchio Fiat che conta 49 veicoli in gara. In occasione della gara speciale di quest’anno, il Museo Storico Alfa Romeo di Arese  ha messo a disposizione quattro modelli rari: 6C 1500 SS, 6C 1750 GS,
1900 SS e 1900 Sport Spider.

C’è stata poi la 1500 Super Sport del 1928, carrozzata dagli stabilimenti Farina e che conquistò la vittoria nel 1928. Non solo: la vettura si è anche aggiudicata il primo posto alla rievocazione storica nel 2005, nel 2007 e sia nel 2007 che nel 2008 in Argentina, alla ‘1000 Millas Sport’. Il modello possiede un motore 6 cilindri da 1487 cc, che sviluppa una potenza massima di 76 CV a 4.800 giri/min e raggiunge la velocità massima di 140 km/h. Se ne contano solo 31 esemplari, prodotti tra il 1928 e il 1929: una perla rara su quattro ruote.

La curiosità di quest’anno? La vettura gareggerà con il numero 30, lo stesso sfoggiato nel 1928, quando conquistò la prima vittoria Alfa Romeo alla Mille Miglia. Il guidatore è stato  Giovanni Moceri, detentore del titolo di Campione Italiano Grandi Eventi ACI Sport.

A partecipare alla manifestazione c’è stata anche la 6C 1750 Gran Sport, modello con il quale Nuvolari e Guidotti vinsero la gara nel 1930. Fu proprio in quella gara che il pilota mantovano conquistò il recordo dei 100 km/h di velocità media su tutto il percorso. La carrozzeria risale all’atelier milanese Zagato e l’auto sarà guidata da Roberto Giolito, designer automotive e responsabile del dipartimento FCA Heritage.

Poi la 1900 Sport Spider del 1954 e la 1900 Super Sprint del 1956, che completano la squadra Alfa Romeo. La prima  equipaggiata con il motore a 4 cilindri bialbero, con una potenza massima di 138 CV, che le consente di raggiungere i 220 km/h grazie anche a un peso di 880 chili e all’aerodinamica efficiente. Cambio a 5 marce, con ponte posteriore De Dion, possiede prestazioni e comodità di una vettura moderna e reattiva, con una buona tenuta di strada. La vettura sarà condotta da un equipaggio vip, con Guy Berryman, bassista dei Coldplay e grande collezionista di auto storiche, e Derek Hill, pilota e figlio di Phil Hill, primo campione americano della storia della Formula 1 nel 1961 con la Ferrari.

La 1900 Super Sprint del 1956 è invece una elegante coupé carrozzata da Touring ed è considerata ‘la vettura da famiglia che vince le corse’, citando il claim che la rese celebre negli anni Cinquanta. La 1900 SS era la vettura preferita da molti piloti privati, perché possedeva prestazioni e affidabilità.

Anche la Giulietta Sprint del 1955, guidata da Piero Pelù, musicista dei Litfiga e alfista di lunga data. Pelù è stato invitato a partecipare alla corsa dalla stessa FCA Heritage. La vettura è stata recentemente restaurata e ha ricevuto il ‘Certificato d’Origine’ di Alfa Romeo Classiche, il documento con tutte le specifiche di produzione del singolo numero di telaio contenute nei registri di produzione della Casa madre.

Quest’anno non è stata solamente una rievocazione storica, ma una vera e propria parata stellare per Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com