Milano, termina la protesta dell’uomo salito su gru

È sceso di sua spontanea volontà, Giuseppe La Manna, l’uomo che questa mattina è salito su una gru a Milano, in segno di protesta. Il calabrese, 52enne ed ex dipendente di una ditta di Carate Brianza, ha giustificato il suo gesto estremo per protestare contro il suo datore di lavoro che ancora non gli avrebbe versato alcuni stipendi per un ammontare che sfiora i 10mila euro. Sono sempre più le presone che, spinte dalla crisi dilagante, arrivano a commettere gesti folli come il suicidio o, proprio come nel caso di La Manna, ad arrampicarsi su una gru o su un palazzo, sconfiggendo anche la paura del vuoto, pur di attirare l’attenzione dei nostri politici che con i continui tagli ‘tagliano’, spesso, la vita di umili lavoratori. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com