Milano. Si impicca dopo la separazione ed il licenziamento

Non ha resistito è riuscito a superare tutti gli ostacoli che la vita gli ha messo davanti, non ha resistito alla separazione della moglie a seguito della perdita del lavoro.

Un uomo di 51 anni, a Milano si è tolto la vita, si è impiccato ad una trave di una cantina ad uso comune, in un condominio al numero 40 di viale Ungheria, dove viveva con gli anziani genitori dopo la separazione.

A trovarlo è stata la madre, che in mattinata aveva denunciatola scomparsa del figlio di cui non aveva notizie da sabato 31 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com