Milano: palazzina crolla dopo un’esplosione. Tre persone estratte vive

Un’esplosione a cui ha fatto seguito una fuga di gas. Questo il motivo che ha causato il crollo di una palazzina di 2 piani a Novate Milanese. Nell’edificio,in via Cascina del Sole,  c’erano 3 persone che sono state estratte vive dalle macerie: si tratta di un uomo di 53 anni e dei suoi due anziani zii di 86 e 78 anni che sono stati portati tutti in ospedale, non in gravi condizioni.

Edoardo Banfi, 53 anni, è stato il primo a essere salvato dai vigili del fuoco ed è stato portato all’ospedale San Raffaele di Milano. I due anziani coniugi, Luigina Ghislandi, 78 anni e Luigi Saitto, 86 anni, sono stati portati all’ospedale di Monza e al Niguarda. L’esplosione è avvenuta attorno alle 5.50 e ha praticamente distrutto la villetta a due piani in via Cascina del Sole in cui abitavano solo le tre persone estratte vive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com