Milano, Fabrizio Corona torna in carcere

 

Fabrizio Corona torna in carcere. L’ex re dei paparazzi è stato prelevato dalla sua abitazione nel pomeriggio di oggi  dalla polizia di Stato. Il magistrato di sorveglianza Simone Luerti, infatti, ha sospeso l’affidamento terapeutico che gli era stato concesso per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina.

Secondo quanto trapelato la decisione del magistrato sarebbe legata alle violazioni che Corona avrebbe commesso negli ultimi mesi, infrangendo le disposizioni che gli aveva imposto il tribunale di sorveglianza. Ora sarà lo stesso tribunale a decidere, nelle prossime settimane, se revocare l’affidamento. L’ultima apparizione dell’ex fotografo risale a domenica 24 marzo quando era comparso in tv su La 7 a “Non è l’Arena” di Massimo Giletti. Nei giorni scorsi, invece, aveva partecipato a un workshop in una discoteca di Brescia in cui aveva spiegato ‘le ragioni del suo successo’.

A fine febbraio il magistrato del tribunale di sorveglianza Simone Luerti aveva diffidato l’ex “Re dei paparazzi”: gli aveva imposto di non lasciare più la Lombardia per serate e programmi televisivi fino al 30 marzo. Secondo l’accusa Corona avrebbe commesso una serie di violazioni delle disposizioni e ciò avrebbe dimostrato la sua “colpevole ed eccessiva superficialità”.

Tra gli episodi che potrebbero aver influenzato la decisione ci sarebbe anche il “blitz” nel boschetto della droga di Rogoredo, avvenuto il 10 dicembre 2018.  In quell’occasione Corona — che aveva il divieto di frequentare tossicodipendenti — si era recato con una telecamera nell’area frequentata dagli spacciatori per realizzare un servizio per il programma di Massimo Giletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com