Milano, assicuratore si spaccia per agente e violenta ‘lucciole’

Nessuno mai avrebbe pensato che un dirigente di assicurazione, R. F.  di 43 anni, avrebbe potuto travestirsi da agente di polizia di stato per poi violentare delle donne. Beh è quello che è capitato a Milano. L’uomo è stato arrestato dai vigili urbani di Milano con l’accusa di aver violentato decine di prostitute che avvicinava spacciandosi per agente di polizia. Secondo quanto ha dichiarato il comandante della polizia locale meneghina, Tullio Mastrangelo, “le indagini sono partite dalla denuncia di una delle vittime”, a cui ne sono seguite altre. Il manager, incensurato, è stato quindi individuato e fermato nel febbraio scorso dai vigili e posto agli arresti domiciliari dal Gip, Maria Cristina Mannocci. Oggi, dopo l’incidente probatorio, il 43enne è stato rinchiuso in carcere.

Circa redazione

Riprova

Mafia, infiltrazioni appalti pubblici: 7 arresti a Sciacca

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e della compagnia di Sciacca hanno …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com