Milano: deraglia Frecciarossa nei pressi di Lodi, due morti e 27 feriti

E’ di due morti, due feriti in codice giallo e 25 contusi in codice verde, il bilancio definitivo del deragliamento del treno Frecciarossa 9595 avvenuto intorno alle 5.35 nel Lodigiano. I due feriti, uno dei quali sarebbe un addetto alle pulizie che avrebbe riportato la frattura del femore, sono stati trasportati dal 118 con l’elisoccorso negli ospedali di Lodi e Cremona. Con il recupero delle due salme e l’evacuazione dei feriti, l’emergenza è stata dichiarata conclusa e ora sono in corso tutti gli accertamenti da parte degli investigatori del Nucleo operativo incidenti ferroviari della polizia ferroviaria, coadiuvati dai vigili del fuoco e dai tecnici delle ferrovie. Il treno era partito alle 5.10 da Milano ed era diretto a Salerno.

Ancora da chiarire le cause dell’incidente. ”Poteva essere una carneficina”, ha sotottolineato all’Ansa il prefetto di Lodi Marcello Cardona che sta effettuando un sopralluogo. “La ministra Paola De Micheli sta andando sul posto.

Secondo le forze dell’ordine la motrice del convoglio, dopo essere sviata dai binari per cause ancora da chiarire, sarebbe uscita completamente dalla sedefinendo prima contro un carrello o qualche mezzo analogo che si trovava su un binario parallelo, e poi contro una palazzina delle ferrovie, dove ha terminato la sua corsa. Il resto del convoglio avrebbe invece proseguito la corsa ancora con la seconda carrozza che ad un certo punto si sarebbe ribaltata. Sul posto i Vigili del Fuoco e i mezzi di soccorso.

Nel punto dove è deragliato il Frecciarossa c’erano dei lavori di manutenzione in corso sulla linea Alta Velocità. “Sono questioni che devono essere valutate attentamente. La manutenzione sulle linee ferroviarie viene fatta costantemente. Associare una manutenzione all’evento tragico di questa mattina mi sembra assolutamente prematuro in questo momento. Saranno valutate tutte le questioni”, ha spiegato il prefetto di Lodi, Marcello Cardona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com