Milano. Dà fuoco al marito

Ha cosparso di alcol l’ex marito e il letto sul quale l’uomo stava dormendo e poi gli ha dato fuoco. Ora l’uomo, Luigi Mandarini di 74 anni, si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Desio di Milano, con ustioni di secondo e terzo grado distribuite sul 60% del corpo e rischia la vita. Il drammatico episodio è avvenuto intorno all’1.30 di questa mattina in un appartamento di via Pisanello 8 a Milano. A dare l’allarme al 112 è la stata la vicina di casa della coppia a cui la donna, la 64enne Rosa Carini, è andata a raccontare quanto aveva appena fatto. I carabinieri del Radiomobile hanno arrestato la 64enne per tentato omicidio e reclusa nel carcere di San Vittore. La Carini, che sarebbe in cura per problemi psichiatrici all’ospedale San Carlo, avrebbe affermato, “gli ho dato fuoco, peccato che non sia morto”. La coppia viveva da tempo “separata in casa” e dormiva in camere diverse. Da quanto si apprende il pensionato dovrebbe essere trasferito al centro grandi ustionati dell’ospedale Niguarda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com