Milano, sedicenne muore investita da auto pirata. Il padre alla guida dell’ambulanza

Una folle corsa in auto. Una ragazzina che attraversa la strada in bici, in un posto scarsamente illuminato. Il tentativo, estremo ma inutile di frenare. Una ragazzina di soli 16 anni, P.B,  è morta investita da un’auto pirata a Gorgonzola, in provincia di Milano. Ma  a volte il destino è beffardo. A riconoscere il corpo della piccola vittima, lo stesso padre, alla guida dell’ambulanza che avrebbe dovuto salvarle la vita.  E se non le si è potuto salvare la vita, si cerca almeno di renderle giustizia. Gli inquirenti stringono la cerchia sul responsabile.  Il violento impatto è avvenuto mentre la ragazza, in compagnia del cugino rimasto miracolosamente illeso, ha tentato di attraversare la strada. Per la sedicenne le condizioni sono sembrate immediatamente disperate, tanto da morire nell’ambulanza che la stava trasportando in ospedale. Le indagini dei carabinieri di Cassano d’Adda, guidati dal capitano Camillo Di Bernardo, si stanno concentrando sulle telecamere della zona che hanno gia’ portato all’identificazione del modello di auto che ha investito e ucciso la ragazza: si tratta di una monovolume di piccole dimensioni di colore scuro.

Circa redazione

Riprova

Firenze: Gdf blocca crediti Iva per 58 milioni

I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Firenze e i funzionari del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com