Milano, area C: busta con bossolo e lettera minatoria per Pisapia

Non deve essere proprio andata giù ai milanesi la decisione del primo cittadino, di introdurre l’area C, vale a dire il pagamento di un ticket di 5 euro, per entrare con l’auto in centro. E’ stata infatti intercettata dai carabinieri, una busta con un bossolo e una lettera con minacce indirizzata a Pisapia. La missiva contiene minacce per l’introduzione in città dell’Area C. La missiva è stata bloccata ieri, intorno alle 18, nel centro di smistamento della posta di San Donato e affidata ai militari. Secondo le prime indiscrezioni la lettera, che non contiene rivendicazioni politiche, è lo sfogo farneticante di un cittadino “arrabbiato” per l’introduzione dell’Area C che lo costringe a pagare per andare a lavorare. Il cittadino chiede una marcia indietro del sindaco o si dice pronto a sparare. Sull’episodio indagano i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com