Milano. 26enne si cosparge il corpo di liquido infiammabile, ustioni per metà del corpo

Forse era depresso o forse per via di qualche litigio, un ragazzo di 26anni ieri ha rischiato di morire. Il giovane, era solo in casa quando, si è cosparso il corpo di liquido infiammabile e si è dato fuoco. È accaduto a Milano poco dopo le 20. Il 26enne, che ha riportato gravi ustioni su circa la metà del corpo, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato al centro grandi ustionati dell’ospedale Villa Scassi di Genova. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri. Le cause del folle gesto restano ancora da accertare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com