Milano. 23enne violentata per strada e nessuno accorre in aiuto

Con l’omertà non si sconfiggono la criminalità e le violenze. Una ragazza violentata e nessuno l’aiuta. Questo è il quadro di quanto è successo a Milano. La 23enne è stata molestata da un 45enne egiziano, mentre passeggiava per via Padova. Inutili sono state le richieste d’aiuto della giovane, perché nessun passante è accorso a salvare e liberare la vittima dalle grinfie del suo aguzzino. La vittima è Barbara C. studentessa di arti motorie, mentre percorreva quella via Padova, si è sentita palpeggiare da Abdel Azim G, allora la 23enne ha reagito ed ha urlato, ma tutti quelli che camminavano per quella strada, le hanno dato ascolto. Una volta commessa la violenza, l’uomo è fuggito e la ragazza ha chiamato i carabinieri che, hanno arrestato il fuggitivo grazie al particolare raccontato dalla vittima, che ha riferito ai militari che il violentatore nono aveva alcuni denti anteriori. L’egiziano, irregolare e con precedenti per furto, è stato arrestato per violenza sessuale

Circa admin

Riprova

Caporalato: dieci ore lavoro a 100 euro al mese, 24 indagati

Sei caporali reclutavano personale in nero, e lo obbligavano a montare sistemi di irrigazione in …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com