Migranti, strage di bambini nell’Egeo: 17 morti

Sale a quarantadue il numero di migranti morti in due distinti naufragi avvenuti nel Mar Egeo. La guardia costiera greca ha detto di aver tratto in salvo 26 persone dal naufragio a largo dell’isola di Kalymnos e di aver recuperato 34 corpi: 16 sono donne, 11 i bambini e sette gli uomini. Non è chiaro quante persone erano sull’imbarcazione, secondo alcuni testimoni fino a 100. Le ricerca continuano per cercare eventuali dispersi. Un gommone è affondato invece nelle acque dell’isola di Farmakonisi mentre stava trasportando 48 persone. Quaranta sono stati portate a riva e una ragazza è stata salvata dalle acque, ma sono stati trovati i corpi di sei bambini e di una donna. Oltre un milione di migranti sono arrivati in Europa lo scorso anno. Più di 700 sono morti nella traversata del Mar Egeo dalle coste della Turchia alla Grecia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com