Migranti, Di Maio: “Mare Jonio? Salvare vite, rispetto regole. No nuova Diciotti”

Emergenza per la nave Mare Ionio di una ong, battente bandiera italiana? “Le vite umane sono la nostra priorità, ma questa ong da quel che sembra non ha rispettato le regole. La novità è che batte bandiera italiana. In queste ore sono in contatto coi ministri” competenti “per capire come fare rispettare le regole a questa ong. Non sarà un nuovo caso Diciotti, perché abbiamo il potere come Stato italiano di agire su questa nave battente bandiera italiana”. Lo dice il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio, a Radio anch’io, su Rai Radio 1.

Se i migranti stanno male saranno fatti sbarcare? “Sì, per carità. Ma bisogna far rispettare le regole, una ong italiana non deve permettersi di disobbedire alla guardia costiera libica. Rispetto delle regole, slalvataggio delle vite umane, e che non sia un nuovo caso Diciotti”, sono le parole d’ordine per Di Maio su questa vicenda della nave di migranti Mare Jonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com