Migranti, 8 dispersi in mare

Ci sarebbero otto persone disperse in mare e altre venti su un gommone in difficoltà davanti alle coste della Libia. A lanciare l’allarme, su Twitter, è Alarm Phoneche ha ricevuto una chiamata alle 6 di questa mattina. Sono 20 le persone in difficoltà, tra cui donne e bambini, a largo delle coste della Libia. “Il motore non funziona e l’imbarcazione imbarca acqua. Le autorità sono informate”, dice Alarm Phone, il servizio telefonico per i migranti in difficoltà in mare.

Mediterranea Saving Humans chiede quindi “un intervento urgente”, mentre Luca Casarini denuncia su Twitter: “In questo momento uomini donne e bambini stanno affondando davanti alle coste della Libia. 8 di loro sono già morti. Tutte le autorità sono informate da 4 ore di questa situazione. Nessuno risponde, compresa Roma. Che voi siate maledetti, assassini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com