Meteo Italia: Tra piogge e anticicloni, la tendenza fino a metà maggio

Le anomalie di geopotenziale a 500 hPa mostrano valori positivi lontani dal Mediterraneo e concentrati a ridosso della Gran Bretagna. Condizioni di instabilità seguitano ad interessare la nostra Penisola che viene raggiunta da impulsi di aria fresca. Sul finire del periodo però è atteso un miglioramento delle condizioni meteorologiche per via dell’aumento della pressione atmosferica. Temperature sotto media ma con tendenza a graduale rialzo.

26 aprile-2 maggio: in questo arco temporale le anomalie di geopotenziale a 500 hPa mostrano un nuovo aumento sulla Groenlandia. Questo lascia intendere come l’Europa centro occidentale possa essere interessata da pressioni più basse, alimentate da aria più fredda ed instabili dalle alte latitudini. In tal frangente le nostre regioni centro settentrionali potranno essere coinvolte dal passaggio di perturbazioni con precipitazioni sparse e temperature lievemente sotto media. Al Sud tempo più stabile e caldo poiché più coinvolto dall’anticiclone alimentato da masse d’aria calde dal Nord Africa.

3-9 maggio: la distribuzione delle anomalie di geopotenziale sarebbe coerente con un tempo più stabile e caldo ma in particolare al Centro sud per via di promontori anticiclonici sub tropicali. Il Nord Italia, lambito da infiltrazioni fresche, maggiormente esposto a condizioni di instabilità specie sulla fascia alpina e prealpina. Temperature in generale aumento su valori al di sopra della media climatica specie al Sud.

Circa Redazione

Riprova

Hacker filorussi rivendicano attacco a siti istituzionali

Il collettivo filorusso Killnet la notte scorsa ha rivendicato un nuovo attacco Hacker a siti istituzionali italiani. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com