Meteo: ARRIVA LA SABBIA dal SAHARA, aumenta la cappa di caldo e afa

La configurazione barica dei prossimi giorni, che vede contrapposti la depressione sulla Francia e il promontorio anticiclonico africano sull’Italia, sarà alla base di un costante richiamo di correnti direttamente dal deserto del Sahara verso la nostra Penisola. Questo flusso, oltre ad essere il responsabile del caldo intenso previsto in   settimana, trascinerà la polvere desertica per giorni sull’Italia, in particolare al Centrosud.

La sabbia in sospensione renderà i cieli spesso foschi, lattiginosi o giallognoli (o talora rossastri specie all’alba e al tramonto)e se possibile esalterà la cappa di caldo e afa che la nostra Penisola dovrà sopportare i prossimi giorni. Al Nord laddove pioverà si potrà così avere il fenomeno della pioggia ‘sporca’, con deposito di sabbia sulle superfici, ma proprio la polvere desertica potrà fungere da ulteriore supporto all’innesco di temporali anche forti sulle Alpi grazie ai potenziali nuclei di condesazione che contiene. 

Il flusso sahariano proseguirà almeno fino a sabato, con una parziale attenuazione domenica. Tuttavia è probabile che riprenda con nuovo vigore anche la prossima settimana (con inevitabile prosecuzione del caldo africano). Seguiranno aggiornamenti.

Circa Redazione

Riprova

Pordenone, festa in discoteca con 300 persone: chiuso locale per 75 giorni

Il ‘Papi beach’ di Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone, in seguito a una …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com