Meteo: ancora rischio di rovesci e temporali nei prossimi giorni, ecco dove e quando

Rimarrà posizionato con i suoi massimi sull’Europa occidentale l’anticiclone nella prima parte della settimana, senza riuscire ancora ad estendersi con decisione verso l’Italia. Le nostre regioni rimarranno così in balia di infiltrazioni di correnti instabili mediamente settentrionali, in scorrimento lungo il bordo destro dell’anticiclone, responsabili di nuovi episodi di instabilità temporalesca che culmineranno tra le ore pomeridiane e quelle serali non solo in montagna, ma anche e frequentemente sulle vicine aree di pianura nonché costiere. In particolare sarà martedì la giornata più compromessa, mentre da mercoledì la maggior vicinanza dell’anticiclone ridurrà intensità e frequenza degli episodi instabili. Vediamo nel dettaglio cosa accadrà nei prossimi giorni:

MARTEDÌ nubi e rovesci saranno presenti già al mattino su basso Piemonte, Liguria, Emilia, zone interne di Lazio e Marche, ma anche su alta Toscana, Campania e Puglia, mentre altrove prevarranno le schiarite. Successivamente i temporali si concentreranno nelle ore diurne in prossimità delle zone di montagna, per estendersi velocemente a gran parte della Val Padana, specie centro-occidentale, attenuandosi gradualmente nel corso della serata. Nel pomeriggio diffusi temporali anche sulle zone interne del Centro-Sud, specie su Lazio, Campania e Basilicata, a tratti grandinigeni, in sconfinamento entro sera alle coste tirreniche tra bassa Toscana e Campania. Nel pomeriggio qualche sconfinamento alle coste centrali adriatiche, ma con tendenza a miglioramento in serata. Meglio sulle isole maggiori con schiarite più ampie, salvo qualche pioggia sul nordest della Sicilia. Le temperature perderanno alcuni gradi, soprattutto al Sud, con il caldo che verrà quindi ridimensionato rispetto ai giorni conclusivi della scorsa settimana.

MERCOLEDÌ l’anticiclone tenterà di rinforzare ed espandersi dall’Europa sudoccidentale verso quella centrale favorendo una maggior stabilità del tempo ed un avvio di giornata in gran parte soleggiato, salvo addensamenti e alcuni piovaschi sulle coste del basso Tirreno. Nelle ore diurne saranno sempre probabili alcuni temporali in prossimità delle zone montuose in genere, anche delle isole maggiori, in locale sconfinamento a tratti della Val Padana, specie occidentale, e alla Liguria. In serata generale attenuazione delle precipitazioni con tendenza a schiarite. Le temperature torneranno ad aumentare di qualche grado, pur mantenendosi entro le medie se non localmente leggermente al di sotto.

GIOVEDÌ ampie schiarite ad inizio giornata, poi temporali in formazione in prossimità dell’arco alpino, lungo l’Appennino e sulle zone interne delle isole maggiori, qualche sconfinamento alla Val Padana, specie orientale ma anche sull’ovest del Piemonte. Temperature in lieve aumento al Centro-Sud.




Circa Redazione

Riprova

Variante Delta: focolaio tra Piacenza e Cremona, 24 casi

In sei giorni l’Ausl di Piacenza ha sequenziato, rintracciato e isolato 24 casi di variante …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com