Merkel: “Ue ha disatteso promesse, molti i compiti a casa da fare”

 

La Merkel vede nero sulla stabilità economica europea. “Ci sono ancora molti compiti da fare a casa”, ha dichiarato intervenendo alla giornata della Bdi, la Confindustria tedesca.

In realtà, ha sottolineato il cancelliere tedesco, per risolvere la crisi molto è stato fatto, ma la strada è ancora lunga e non è certo quella dell’unione del debito. Una soluzione del genere ci porterebbe dove eravamo prima. ”No quindi ad una responsabilità senza controlli”, ha commentato alla giornata della Bdi. “Troppo spesso in passato nell’Ue abbiamo disatteso le promesse”, ha aggiunto la Merkel, “come quella di diventare la realtà economicamente più dinamica entro la fine del decennio scorso, proposito chiaramente non mantenuto”.  A tal fine non basterebbe una soluzione come quella adottata dalla Germania di far crescere rapidamente gli stipendi in per accelerare l’armonizzazione del costo del lavoro nell’eurozona. “Si tratta – ha sottolineato il cancelliere- di una  è “una soluzione a breve termine, ma non valida per ìchi ha a cuore la crescita a lungo termine dell’Europa”. “Noi, come Germania, – ha quindi commentato la Merkel -non possiamo fare compromessi in tal senso”. Infine però ha ribadito l’impegno della Germania a non sganciarsi dallo sviluppo economico europeo: “l’export tedesco è destinato per il 40% all’eurozona e per il 60% all’Unione europea”. 

Circa admin

Riprova

Dl Malattia professionisti, De Lise (commercialisti): un ‘miracolo italiano’, ora ampliare interpretazione norma

“Il Dl Malattia professionisti, che sospende i termini relativi agli adempimenti tributari a carico del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com