Mercati tesi in attesa dell’Eurogruppo. Spread in volata, 477 punti base

Ancora tensioni sui mercati in attesa dell’eurogruppo di questo pomeriggio. Le Borse, negative da questa mattina, falliscono i tentativi di rialzo. Piazza Affari si mostra infatti volatile. Dopo l’apertura negativa, si è riportata sulla parità ed ora ritorna in calo, seguendo l’andamento dei principali listini del Vecchio Continente. Il Ftse Mib cede ora dunque lo 0,36% a 13.781 punti.

Spread ancora in picchiata che dopo aver superato persino i 485 punti base, si attesta a 477 punti.

A risollevare un po’ i mercati, le vendite di Telecom (+4,48%). Bene anche Ansaldo Sts (+3,21%) e Impregilo (+2,39%). Tra i bancari Unicredit sale dell’1,43%, Banco Popolare dello 0,84%, Intesa SanPaolo dell’1,48 per cento. Limano le perdite Mediobanca (-1,16%), Fiat Industrial (-1,51%), Bpm (-1,69%).

Debole invece, l’euro. La moneta unica viene scambiata a 1,2288 dollari e a 97,96 yen. La moneta unica venerdì scorso aveva toccato 1,2266 contro il dollaro al minimo da luglio 2010.

Riusciranno i leader europei a far calare lo spread? Soluzioni e non attribuzioni di colpe : la carta vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com