Merano: presi due ladri di biciclette

Una tipologia di furto, quella che ha per oggetto le biciclette, che si manifesta in diverse forme.  A volte le bici rubate sono parcheggiate in strada negli spazi appositi, altre nei garage delle abitazioni dei proprietari, altre ancora sono esposte negli esercizi per la rivendita e quasi tutte si collocano in una fascia di prezzo medio-alta. Il fenomeno è sotto la lente d’ingrandimento da parte dei Carabinieri della Stazione di Merano, che hanno intensificato gli sforzi per contrastarlo adeguatamente. Nel corso dei servizi esterni svolti sia in autovettura che a piedi, sia in uniforme che in abiti civili, i Carabinieri controllano accuratamente tutti gli obiettivi ritenuti sensibili. Proprio nel corso di una di queste attività, ieri pomeriggio i militari dell’Arma, nel transitare in piazza delle Terme, hanno notato due giovani di nazionalità rumena mentre armeggiavano davanti ad una bicicletta regolarmente parcheggiata. Immediatamente intervenuti, i Carabinieri hanno appurato che i due, uno proveniente da Trento e l’altro da Laives, avevano appena divelto il lucchetto metallico di una bicicletta “MTB Scott”, del valore di oltre 700,00 euro, che il proprietario aveva posteggiato poco prima in una rastrelliera. I due giovani sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Bolzano per tentativo di furto aggravato, mentre la bicicletta è stata riconsegnata al proprietario.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com