Meningite, inchiesta su morte 19enne. Sette medici indagati

Sarà eseguita questa mattina agli Spedali civili di Brescia l’autopsia sul corpo di Veronica Cadei, la ragazza di 19 anni stroncata dalla meningite lunedì notte a Brescia. Intanto la Procura ha iscritto nel registro degli indagati sette medici con l’accusa di omicidio colposo. Atto dovuto quello della magistratura per permettere tutti gli accertamenti medici necessari. I medici indagati sono professionisti che hanno preso in carico la paziente dal momento dell’arrivo al pronto soccorso fino al decesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com