Meloni e il segreto delle banche

Conferenza stampa della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Si inizia dalle banche, dopo che gli emendamenti di FdI riguardo alla Commissione d’inchiesta sono stati bocciati. E sono emendamenti cruciali per la trasparenza di tutto il sistema.

‘Dopo aver istituito una Commissione d’inchiesta sul sistema bancario che sostanzialmente avrà pochissimi mesi per lavorare nella speranza da parte della sinistra che non raggiunga alcun risultato, in Commissione si è votato il regolamento e sono stati bocciati tutti gli emendamenti di Fratelli d’Italia che chiedevano limiti all’apposizione del segreto’,  Giorgia Meloni è incontenibile e promette battaglia senza quartiere: ‘In sostanza, si punta a mantenere segrete le ragioni per le quali gli italiani hanno messo miliardi di euro nel sistema bancario e invece noi ci batteremo perché si sappiano i nomi dei grandi debitori insolventi delle banche’.

 Riguardo a  Cesare Battisti è chiara: ‘Il governo anche in questo caso si gioca la sua credibilità. Dopo l’arresto in Brasile del terrorista comunista Cesare Battisti, noi di Fratelli d’Italia offriamo pieno sostegno al governo e chiediamo che metta tutto il suo impegno per ottenere l’estradizione in Italia. Perché Cesare Battisti non è un rifugiato politico come certa sinistra radical chic ce l’ha venduto per anni: è un banale criminale, un terrorista, un rapinatore, un assassino condannato per 4 omicidi e che poi ha fatto la bella vita alla faccia delle famiglie delle vittime. E quindi noi speriamo  che possa finalmente scontare la sua pena e saldare i conti con la giustizia italiana’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com