Maxi aumenti sul carburante. Benzina sfiora i 2 euro

Nuovi rialzi per i prezzi dei carburanti. La benzina, infatti, raggiunge in alcune zone d’Italia quasi i 2 euro. Sul territorio nazionale, infatti, si registrano prezzi in salita rispetto alla media nazionale, di oltre 1,83 sulla benzina e a ridosso di 1,76 per il diesel mentre le punte ormai vedono al Centro la verde oltre 1,93 euro e il diesel a un passo da 1,80.

Quotidiano energia rileva tuttavia, un aumento smisurato per IP, che registra il più 4% al litro sulla benzina e prezzi raccomandati che proseguono i rialzi anche con Eni (più 0,7 sulla verde e più 0,4 sul diesel; il market leader nel giro di poco più di 15 giorni ha messo mano ai prezzi con rincari rispettivamente di 3,8 e 2,4 cent) ed Esso (1 centesimo su entrambi i prodotti)”.

Nel dettaglio, a livello Paese, il prezzo medio praticato della benzina (in modalità servito) va dall’1,818 euro al litro di Esso all’1,834 di IP (no-logo in salita a 1,747). Per il diesel si passa dall’1,754 euro al litro sempre di Esso all’1,759 di Shell (no-logo a 1,651). Il Gpl è tra lo 0,822 euro al litro di Shell e lo 0,842 di IP (no-logo a 0,790).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com