Maurizio Gasparri tra ‘priorità’ e ‘benevolenza’

‘Noi abbiamo due punti di riferimento  molto chiari: il programma del centrodestra, che ha consentito alla  nostra coalizione di essere la più votata alle elezioni; la presenza e il ruolo di Sivio Berlusconi, sempre in campo, oggi ancor di più con  la prima parziale cancellazione delle ingiustizie subite in questi  anni. Forza Italia più che della ‘benevolenza’ deve fare della  coerenza la sua priorità’,  afferma Maurizio Gasparri: ‘Attivi custodi delle scelte comuni, per sostenerle nel Paese e nel  Parlamento. Tasse, lavoro, impresa, sicurezza, immigrazione: vedremo  sul campo chi e come agirà. Forza Italia dovrà valorizzare  al massimo il grande e positivo effetto della decisione che rafforza  il ruolo del nostro presidente, ma tutti dobbiamo mobilitarci sul  territorio, a partire dalle elezioni amministrative di questi giorni.  Berlusconi, Forza Italia, centrodestra: un trinomio chiaro che ci  consentirà un forte recupero di consenso. Ma solo se saremo attivi e  presenti ovunque e intanto guardando in Parlamento ai fatti, senza  arrendevolezza’.

Forza Italia deve vivere con entusiasmo mobilitazione, rinnovata presenza su tutti i territori questa delicata fase politica. Le nostre posizioni sono chiare. Non intendiamo sfasciare la coalizione di centrodestra ma vogliamo difenderne i contenuti e le priorità. Proprio in questi giorni si vanno chiudendo gli accordi in tutta Italia, dove si voterà alle amministrative del 10 giugno e le coalizioni di centrodestra quasi ovunque sono coese e in grado di conquistare più comuni.

Saremo noi i custodi dei 10 punti sottoscritti dai partiti di centrodestra. Dalla famiglia all’impresa, dal taglio delle tasse al contrasto all’immigrazione clandestina. E verificheremo giorno per giorno quello che accadrà se questo governo giallo verde dovesse nascere. È chiaro che non voteremo la fiducia e credo che sia importante scandire molto bene la nostra posizione, diversa da questo governo, con un voto che non si presti ad interpretazioni ed equivoci. E su tutti i territori possiamo portare avanti importanti iniziative.

Per Forza Italia, sottolinea Gasparri,  è una occasione di rilancio, di riorganizzazione e di mobilitazione. Non solo, quindi, non viviamo con rassegnazione questo momento, ma come una occasione di rilancio e di rinascita. A tal fine ci dobbiamo organizzare e saremo presenti capillarmente sui territori con tutti i nostri dirigenti e parlamentari a partire dalle elezioni amministrative, come abbiamo concordato nelle riunioni dei gruppi parlamentari di Senato e Camera con le capigruppo Bernini e Gelmini. Siamo portatori di proposte e di coerenza. E lo dimostreremo sul campo.

Antonella Di Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com