Matteo Salvini, nuova richiesta di processo: la sua reazione

Nuova richiesta di processo per Matteo Salvini, già al centro del caso Gregoretti. Su ‘Twitter’, il leader della Lega ha scritto: “Mi è arrivata un’altra richiesta di processo perché ad agosto ho bloccato lo sbarco di clandestini dalla nave di una Ong spagnola. Ormai le provano tutte per fermare me e impaurire voi: vi prometto che non mollo e non mollerò, mai“.

Il caso è quello della Open Arms. Come riporta ‘Ansa’, sono il sequestro di persona e l’omissione di atti d’ufficio i reati per cui il Tribunale dei ministri di Palermo ha chiesto al Senato l’autorizzazione a processare il leader della Lega Matteo Salvini.

A novembre scorso, i giudici ricevettero dalla Procura del capoluogo la richiesta di procedere a indagini preliminari nei confronti dell’ex ministro dell’Interno.

Il caso riguarda il divieto di sbarco imposto da Matteo Salvini all’imbarcazione con a bordo i migranti soccorsi in mare ad agosto scorso.

Nel provvedimento, con il quale il tribunale ha sostanzialmente accolto le indicazioni dei pm palermitani, si ripercorre in 110 pagine la vicenda e si afferma l’obbligo di prestare soccorso in mare.

Come riferisce ‘Ansa’, i giudici definiscono non politico ma “amministrativo” l’atto di vietare l’approdo ai migranti deciso da Matteo Salvini.

Circa Redazione

Riprova

Palermo, Casa Museo Raffaello Piraino apre le porte alla soprano greca Myrtò Papatanasiu

Un filo rosso che unisce la Sicilia alla Grecia: è quello che è successo oggi …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com