Matteo Salvini, nuova richiesta di processo: la sua reazione

Nuova richiesta di processo per Matteo Salvini, già al centro del caso Gregoretti. Su ‘Twitter’, il leader della Lega ha scritto: “Mi è arrivata un’altra richiesta di processo perché ad agosto ho bloccato lo sbarco di clandestini dalla nave di una Ong spagnola. Ormai le provano tutte per fermare me e impaurire voi: vi prometto che non mollo e non mollerò, mai“.

Il caso è quello della Open Arms. Come riporta ‘Ansa’, sono il sequestro di persona e l’omissione di atti d’ufficio i reati per cui il Tribunale dei ministri di Palermo ha chiesto al Senato l’autorizzazione a processare il leader della Lega Matteo Salvini.

A novembre scorso, i giudici ricevettero dalla Procura del capoluogo la richiesta di procedere a indagini preliminari nei confronti dell’ex ministro dell’Interno.

Il caso riguarda il divieto di sbarco imposto da Matteo Salvini all’imbarcazione con a bordo i migranti soccorsi in mare ad agosto scorso.

Nel provvedimento, con il quale il tribunale ha sostanzialmente accolto le indicazioni dei pm palermitani, si ripercorre in 110 pagine la vicenda e si afferma l’obbligo di prestare soccorso in mare.

Come riferisce ‘Ansa’, i giudici definiscono non politico ma “amministrativo” l’atto di vietare l’approdo ai migranti deciso da Matteo Salvini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com