Mattarella: “Mutamenti vanno condotti per non esserne travolti”

“Non è soltanto l’Universo, anche qui siamo in costante mutamento ma questa sottolineatura che lei ha fatto sull’Universo che muta è un richiamo contro coloro che presumono che nulla cambi, che tutto rimanga immobile, rifiutando ogni mutamento, evitando di comprendere che il mondo, le sue condizioni, la convivenza nel mondo e nei Paesi, muta necessariamente e i mutamenti vanno accettati e condotti per non esserne travolti in maniera inconsapevole”. E’ quanto dichiarato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riferendosi alla prolusione del professore di astrofisica Piero Madau, nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2021-2022 dell’Università Bicocca di Milano.

“Questo – ha aggiunto – fa pensare, professore, che in realtà gli ‘intrusi’ non sono gli astrofisici ma sono coloro che rifiutano un orizzonte ampio e pretendono di chiudersi in un orizzonte angusto che allontani i mutamenti e li ignori”. Il Capo dello Stato ha concluso rilevando che “di questa attitudine a comprendere i mutamenti gli Atenei sono un luogo privilegiato” e “le Università sono i luoghi privilegiati per affrontare il cambiamento”.

Circa redazione

Riprova

Firenze intitolerà una strada della città a David Sassoli

In occasione della commemorazione di David Sassoli al Parlamento europeo, il sindaco di Firenze Dario …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com