Marocco, pedofilia: cittadino francese condannato a 12 anni di reclusione

Un cittadino di nazionalità francese è stato condannato a 12 anni di reclusione, dopo aver abusato per diversi anni di una bimba di 10 anni. La sentenza è stata emessa dalla Corte d’Appello di Casablanca. Il pedofilo, di cui non è stata resa nota l’identità, avrebbe una sessantina d’anni e da quattro risiedeva in Marocco, dopo essere fuggito dalla Francia dove era indagato sempre per abusi sessuali su minori. Contro di lui, non solo l’accusa di pedofilia, ma anche l’accusa di avere creato un’organizzazione criminale e di residenza illegale in Marocco. Dovrà anche pagare un indennizzo alla famiglia della sua giovanissima vittima. L’uomo si sarebbe “procurato” la bambina servendosi dell’aiuto di due domestiche, arrestate anche loro per complicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com